cerca

I consigli di lettura di Gabriele Galateri di Genola

Gli italiani leggono sempre meno, i manager non lo fanno così spesso. Abbiamo trovato 20 eccezioni

5 Gennaio 2018 alle 11:30

Abbiamo chiesto a venti manager quali libri hanno portato con loro durante le vacanze natalizie o che consigliano ai nostri lettori (oppure ai loro colleghi). L’impressione è che in momenti di tranquillità la lettura non sia affatto sgradita e nemmeno completamente assorbita da saggi economico-finanziari. Romanzi e poesie non mancano. Eccoli.

 


 

Gabriele Galateri di Genola, presidente di Assicurazioni Generali. “Luci a Nord Est. Immagini e parole dal Friuli Venezia Giulia” di Paolo Rumiz e Ulderica Da Pozzo (Forum Edizioni, 2011). Il percorso fotografico che il giornalista triestino intraprende per la sua regione restituisce l’immagine di un territorio eterogeneo, ricco di storia e contraddizioni. Arte, tradizioni, paesaggi ritraggono le consuetudini di un territorio che ancora oggi fa i conti con il suo passato. E poi “I robot e noi” di Maria Chiara Carrozza (Il Mulino, 2017). L’ex ministro dell’Istruzione e professore ordinario di Bioingegneria presso il Sant’Anna di Pisa affronta il tema delle macchine nella nostra società. “L’innominabile attuale” di Roberto Calasso (Adelphi, 2017). Il saggista, scrittore e direttore della casa editrice Adelphi rintraccia le nuove tribù che popolano “l’innominabile attuale”. Terroristi, turisti, secolaristi, hacker, fondamentalisti, algoritmici e transumanisti popolano il mondo attuale, lontano dal suo passato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi