Meglio la vergogna di un deputato che lasciare senza aiuto chi ne ha bisogno

Non è assurdo che i requisiti per l’accesso al bonus fossero minimi. Ecco perché

 Al direttore - E’ assurdo che dei parlamentari abbiano richiesto i fondi per le partite Iva. Ma non è assurdo anche il fatto che quei parlamentari abbiano avuto accesso a quel bonus?

Luca Martini

 

Fino a un certo punto. Le misure di emergenza, nei primi due mesi di pandemia, sono state fatte riducendo al minimo i requisiti per l’accesso alle prestazioni a vantaggio della velocità di erogazione. Onestamente penso sia stata una scelta giusta: meglio un parlamentare che si deve vergognare della sua scelta piuttosto che lasciare senza un aiuto chi ha davvero bisogno.

Di più su questi argomenti: