cerca

Dopo le nazionali, Inter-Juve: 2 fisso

Detto che mio zio Procopio c’ha preso con la resurrezione della Juve, non ne posso più delle lodi a Sarri, che qualcuno già identifica come il nuovo Sacchi solo per essere stato capace di demolire quella melma informe messa insieme da Galliani.

5 Ottobre 2015 alle 19:09

Dopo le nazionali, Inter-Juve: 2 fisso

Samir Handanovic (foto LaPresse)

Detto che mio zio Procopio c’ha preso con la resurrezione della Juve, non ne posso più delle lodi a Sarri, che qualcuno già identifica come il nuovo Sacchi solo per essere stato capace di demolire quella melma informe messa insieme da Galliani (uno che fa mercato spiaggiato per tre mesi a Forte dei Marmi) che si chiama Milan. Ci andrei cauto, anche perché questa Serie A sembra il campionato francese pre-sceicchi, dove ogni pronostico è impossibile, visto che all’improvviso il Caen può battere il Lione. Non credo sia qualcosa di cui vantarsi, ma tant’è. Adesso c’è di nuovo la pausa per le Nazionali, con l’Italia che andrà a Baku per l’imperdibile partita contro l’Azerbaigian e le altrettanto imperdibili porno-telecronache di Trapattoni, tra sospiri e coiti che fanno commuovere per lo stato della tv di stato. Alla ripresa, ho già il mio match segnato in calendario: Atalanta-Carpi. Quanto alle partite che tutti guarderanno, prevedo un bel 1-2 degli juventini a S.Siro contro l’Inter. Forse l’ho sparata grossa, ma ormai l’ho detta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi