cerca

Unicredit ha confermato almeno seimila esuberi

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese. Oggi articoli di Faz, Guardian, Monde, Figaro, Bloomberg

11 Febbraio 2020 alle 08:52

Unicredit ha confermato almeno seimila esuberi

foto LaPresse

Italia-Cina: tentativi di avvicinamento cozzano con coronavirus

New York, 11 feb - (Agenzia Nova) - La decisione dell'Italia di interrompere i collegamenti aerei con la Cina, in risposta all'epidemia causata dal nuovo ceppo di coronavirus, rischia di minare gli sforzi profusi da Roma negli scorsi mesi per garantirsi un rapporto privilegiato con Pechino. Lo scrive "Bloomberg", che segnala la piccata reazione delle autorità cinesi alla misura cautelare adottata dall'Italia, ricorsa per prima in Europa, il 31 gennaio, al blocco dei voli da e verso la Cina continentale, ma anche Hong Kong, Macao e Taiwan. L'agenzia Usa ricorda che lo scorso anno l'Italia ha deciso di aderire all'iniziativa cinese della nuova Via della seta, proprio per dare un impulso alle proprie relazioni economiche e commerciali con la Cina. Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ha dichiarato nel corso di un'intervista a "Il Sole 24 Ore" che l'Italia teme anche per le conseguenze dell'epidemia sul proprio export, e che per tale ragione potrebbe tornare a concentrarsi su mercati più maturi. Di Maio ha citato un piano di investimento da 300 euro per potenziare le esportazioni, che include 20 milioni per le aziende che esportano in Cina. Pechino sta contestando a livello globale le misure di restrizione ai viaggi in risposta al coronavirus, e ha contestato con particolare durezza anche quelle introdotte dall'Italia. 

Continua a leggere l'articolo di Bloomberg

 

Unicredit: seimila licenziamenti entro il 2023

Parigi, 11 feb - (Agenzia Nova) - Unicredit ha annunciato ai sindacati seimila esuberi entro il 2023. Lo riferisce il quotidiano francese “Le Figaro”, spiegando che l'annuncio ha provocato la collera delle sigle sindacali. Il ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, ha convocato i dirigenti della banca per il 14 febbraio, lo stesso giorno in cui Unicredit comincerà le trattative con i sindacati. A dicembre il gruppo ha annunciato ottomila esuberi nell'ambito del piano strategico 2019-2023, che si vanno ad aggiungere ai 14 mila posti già soppressi del 2017. Il gruppo prevede di chiudere anche 450 agenzie in tutto il territorio. Unicredit “continua ad avere un atteggiamento inaccettabile”, afferma Lando Maria Sileoni, segretario generale della Federazione autonoma dei bancari. “Ripetiamo che per due eventuali partenze dovrà corrispondere almeno un'assunzione”, ha poi aggiunto Sileoni, denunciando “l'ossessione di ridurre i costi”.

Continua a leggere l'articolo del Figaro

 

Procede la ricostruzione del ponte di Genova

Parigi, 11 feb - (Agenzia Nova) - I lavori per la ricostruzione del ponte di Genova crollato nell'agosto del 2018 vanno avanti giorno e notte per cercare di “cancellare al più presto questa cicatrice che taglia la città in due”. Lo scrive il quotidiano francese “Le Monde”, spiegando che il cantiere viene portato avanti da PerGenova, joint venture tra Salini e Fincantieri. Per il momento regna la prudenza, per questo non è stata annunciata una data precisa della fine dei lavori, anche se è probabile che saranno completati prima dell'estate. Il sindaco di Genova Marco Bucci è stato nominato commissario straordinario. Con un profilo “atipico” proveniente dal settore privato, Bucci mantiene sulle squadre “una pressione costante”. Al di là del valore simbolico, il ponte ricopre un ruolo fondamentale per il porto della città ligure, che ha bisogno di una connessione stradale per far circolare le merci. 

Continua a leggere l'articolo del Monde

 

Il governo italiano è stato esortato a non utilizzare la Malaysia come discarica

Londra, 11 feb - (Agenzia Nova) - Il governo è stato esortato a porre fine all'esportazione illegale di rifiuti di plastica verso la Malaysia, dopo l'inchiesta che ha rivelato le gravi conseguenze ambientali e sanitarie dell'utilizzo di quel paese asiatico come una vera e propria discarica. Come riferisce il quotidiano "The Guardian", l'indagine è stata condotta dell'organizzazione ambientalista Greenpeace Italy. I dati raccolti hanno dimostrato che, tra gennaio e settembre dello scorso anno, l'Italia ha esportato 2.880 tonnellate di rifiuti di plastica in Malaysia, metà dei quali verso impianti che operano in maniera illegale. Poiché queste aziende non hanno la capacità di trattare la plastica contaminata e non riciclabile, gran parte di quei rifiuti vengono semplicemente ammassati sui terreni o bruciati. "Il governo italiano non può far finta che non vi sian nessuna illegalità e quindi deve intervenire", ha detto al "Guardian" il direttore della campagna antinquinamento di Greenpeace Italy, Giuseppe Ungherese.

Continua a leggere l'articolo del Guardian

 

Palermo dà la cittadinanza onoraria agli equipaggi di Sea Watch

Berlino, 11 feb - (Agenzia Nova) - Il Comune di Palermo ha insignito della cittadinanza onoraria gli equipaggi e il personale di due organizzazioni non governative, l'italiana Mediterranea Saving Humans e la tedesca Sea Watch, insieme ai pescatori Giarratano di Sciacca, in provincia di Agrigento, per le loro operazioni di soccorso dei migranti nel Mediterraneo. Secondo quanto dichiarato dal sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, la cittadinanza onoraria del capoluogo siciliano è stata conferita a “chi è dalla parte giusta della Storia”. In segno di ringraziamento, riferisce il quotidiano “Frankfurter Allgemeine Zeitung, la nave Sea Watch 3 ha issato la bandiera della Sicilia.

Continua a leggere l'articolo della Faz

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi