cerca

Le sfide di Italia e Spagna nel ventesimo anniversario dell’euro

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese. Oggi articoli di Handelsblatt, Ria Novosti, Mundo, Financial Times, Echos

4 Dicembre 2018 alle 10:16

Le sfide di Italia e Spagna nel ventesimo anniversario dell’euro

Riunione dell'Eurogruppo a Bruxelles (foto LaPresse)

Ue-Italia: commissario Dombrovskis chiede “modifiche sostanziali” a legge di stabilità
Berlino, 4 dic 08:38 - (Agenzia Nova)  - L'Italia “deve dimostrare di essere pronta a modifiche sostanziali” nella legge di stabilità per il 2019, bocciata dalla Commissione europea, che ha chiesto l'avvio di una procedura di infrazione per disavanzo eccessivo nei confronti del paese. È quanto dichiarato a margine dell'Eurogruppo tenuto ieri, 3 dicembre, a Bruxelles da Valdis Dombrovskis, commissario europeo per l'Euro e il dialogo sociale, per la Stabilità finanziaria, i servizi finanziari e il mercato unico dei capitali. Secondo quanto riferito dal quotidiano tedesco “Handelsblatt”, Dombrovskis ha inoltre trovato “positivo che il tono della discussione sia cambiato” tra Italia e Commissione europea sulla legge di stabilità.
Ue-Italia: l'Eurogruppo sostiene la Commissione nella controversia con Roma sulla legge di stabilità
Mosca, 4 dic 08:38 - (Agenzia Nova)  - L'Eurogruppo ha sostenuto pienamente la posizione della Commissione europea nel contenzioso con l'Italia sulla legge di stabilità. È quanto si afferma nella dichiarazione dell'Eurogruppo, pubblicata dopo la riunione, che si è svolta a Bruxelles da ieri, 3 dicembre, fino alle prime ore del mattino di oggi. "L'Eurogruppo sostiene pienamente la valutazione della Commissione europea e raccomanda all'Italia di adottare le misure necessarie per ottenere il rispetto dei requisiti del Patto di stabilità e crescita, sostenendo il dialogo in corso tra la Commissione europea e le autorità italiane", si legge nel documento. Il 23 ottobre,per la prima volta nella storia dell'Ue, la Commissione europea ha chiesto che uno Stato membro – l’Italia – adottasse aggiustamenti al progetto di bilancio. A giugno scorso, la Commissione europea aveva raccomandato all'Italia di ridurre il deficit di bilancio dello 0,6 per cento del Pil rispetto al 2018, mentre il progetto di bilancio italiano presentato a Bruxelles a ottobre prevede un aumento del deficit dello 0,8-0,9 per cento, finalizzato all'espansione delle politiche sociali. Nonostante le richieste della Commissione, il governo italiano ha lasciato invariato il deficit di bilancio previsto nel 2019, adeguando solo alcuni degli obiettivi della legge di stabilità.
Le sfide di Italia e Spagna nel XX anniversario dell’euro
Madrid, 4 dic 08:38 - (Agenzia Nova)  - La moneta unica festeggia i suoi primi 20 anni in un’Europa divisa fra chi preme per una maggiore collaborazione fra Stati membri e chi, invece, reclama più autonomia. Lo scrive il quotidiano “El Mundo”, suggerendo che, data la crescente sfiducia del Nord ad accettare di andare oltre nell'integrazione, l'Italia e la Spagna dovrebbero trasmettere più sicurezza che mai per assicurarsi in modo intelligente un solido ombrello per il loro debito bancario e pubblico. Tuttavia, sottolinea il giornale, pare che l'Italia abbia optato per fare il contrario e la Spagna, in questo, non è da meno. Il Belpaese, che detiene il più grande deficit nella zona euro, è uno dei pochi alleati ad aver elaborato un progetto di bilancio che presenta un "rischio di non conformità" alle norme comunitarie. In questo ventesimo anniversario dell'euro, sia l’Italia che la Spagna stanno sprecando tempo per convincere i loro partner di essere sufficientemente affidabili per ricevere più protezione dall'euro invece di “sistemare il tetto quando c’è il sole”.
I rendimenti dei titoli di Stato italiani scendono al minimo da due mesi
Londra, 4 dic 08:38 - (Agenzia Nova)  - I rendimenti dei titoli di Stato italiani ieri lunedì 3 dicembre sono scesi al livello minimo dalla fine di settembre sul mercato secondario: quello dei BTP a 10 anni è calato di 10 punti base rispetto alla chiusura di venerdì scorso, assestandosi al 3,11 per cento e trascinando al ribasso anche lo spread con gli equivalenti bund della Germania a 280 punti, il differenziale minore dall'inizio di ottobre; lo riferisce il quotidiano economico britannico "Financial Times", che attribuisce il merito del calo alle notizie apparse su alcuni media italiani secondo cui il governo di Roma sta cercando di trovare una soluzione di compromesso con la Commissione europea sul deficit pubblico previsto dalla sua controversa Legge di stabilità per il 2019. Il giornale della City di Londra riporta che sempre ieri il ministro italiano dell'Economia, Giovanni Tria, ha incontrato a Bruxelles il vice presidente della Commissione, Valdis Dombrovskis; al termine dell'incontro in un comunicato i due hanno hanno "espresso il comune desiderio di trovare al più presto possibile una soluzione alla disputa".
Il ritardo dell’Italia nel settore digitale
Parigi, 4 dic 08:38 - (Agenzia Nova)  - L’Italia fatica a colmare il suo ritardo nel settore digitale. È quanto afferma “Les Echos”, secondo il quale nella Penisola “i poteri pubblici sono disconnessi” dai cittadini. Secondo l’ultimo rapporto Economy and Society Index, un indice creato dalla Commissione europea, in Italia circa il 70 per cento dei comuni ha meno di 5mila abitanti e il 35 per cento vive ancora “nell’epoca predigitale”. Il quotidiano economico sottolinea gli sforzi dell’ex premier Matteo Renzi nell’aumentare la digitalizzazione italiana. L’attuale governo, invece, ha il merito di aver introdotto il Sistema pubblico di identità digitale, che permette ai cittadini l’accesso on line a 600 servizi della pubblica amministrazione. Nel paese Internet è utilizzato dal 60 per cento delle persone, contro il 75 per cento della media europea.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi