Così Bruxelles si prepara all'improbabile alleanza populista italiana

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese. Oggi articoli di Washington Post, Financial Times, Libération, Pais...

15 Maggio 2018 alle 10:37

Così Bruxelles si prepara all'improbabile alleanza populista italiana

Luigi Di Maio e Matteo Salvini (foto LaPresse)

Bruxelles segue con attenzione la politica italiana

Parigi, 15 mag 08:37 - (Agenzia Nova) - Bruxelles si prepara a gestire “relazioni tese” con Roma in vista del nuovo governo che potrebbe nascere dall’alleanza tra il Movimento 5 Stelle e la Lega. Secondo “Les Echos” le istituzioni europee seguono con attenzione gli sviluppi della politica italiana, preoccupate da possibili sforamenti di bilancio. Il quotidiano economico afferma che l’alleanza tra due partiti sovranisti e populisti è “una cattiva notizia” per il presidente francese, Emmanuel Macron. “Se l’Italia aumenta la spesa con un debito pubblico già molto elevato, si rafforzeranno i timori degli Stati del Nord Europa nei confronti di un meccanismo di solidarietà nella zona euro” afferma Charles de Marcilly, della fondazione Schuman.

Leggi l’articolo dell’Echos

Italia, l'improbabile alleanza della coppia populista

Londra, 15 mag 08:37 - (Agenzia Nova) - Il quotidiano economico britannico "The Financial Times" pubblica un articolo in cui il suo corrispondente da Roma James Politi delinea un ritratto parallelo della coppia di leader dei due partiti populisti che sembrano sul punto di forgiare una improbabile alleanza per dare all'Italia un governo dopo otre due mesi di stallo seguito alle inconcludenti elezioni del 4 marzo scorso: il 31enne capo politico dell'anti-sistema Movimento 5 stelle (M5s), Luigi Di Maio, ed il 45enne leader della Lega, Matteo Salvini. Nella sua analisi, il giornalista inglese enumera le similitudini tra i due uomini ma soprattutto ne sottolinea le differenze sia a livello di personalità che di proposta politica, che a suo parere potrebbero impedire la nascita del governo M5s-Lega oppure anche provocarne in futuro la caduta; come che vadano le cose, conclude l'articolo del "Financial Times", per il momento però la coppia di populisti italiani in questi giorni sta assaporando il gusto del potere.

Leggi l’articolo del Financial Times

5 stelle e Lega ai "tempi supplementari" per la definizione di un accordo di governo

Washington, 15 mag 08:37 - (Agenzia Nova) - I leader del Movimento 5 stelle e della Lega, impegnati a negoziare un accordo di governo, hanno chiesto altro tempo ieri, al termine di un incontro con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Lo riferisce la stampa USa. Matteo Salvini, leader della Lega, ha sostenuto che preferirebbe tornare a votare nel caso il futuro governo non ottenesse “mano libera per gestire la sicurezza degli italiani”, riferendosi al consistente flusso di migranti che arrivano nel paese. Ma Luigi Di Maio, leader del movimento populista Cinque stelle, ha dato una lettura più positiva dei colloqui, sostenendo che i negoziati hanno come obiettivo “dare un governo di cambiamento a questo paese”, una fase che ritiene abbia bisogno di qualche tempo in più per raggiungere un accordo affinché il governo di coalizione duri cinque anni. “Qualsiasi accordo sarà sottoposto al voto online dei nostri attivisti”, ha precisato il capo politico pentastellato.

Leggi l’articolo del Washington Post

Presidente Movimento europeo-Francia, la situazione italiana sarà sorvegliata dai mercati

Parigi, 15 mag 08:37 - (Agenzia Nova) - La situazione italiana è differente da quella della Brexit. È quanto afferma Yves Bertoncini, presidente del Movimento europeo-Francia, in un’intervista rilasciata a “Libération”. Secondo Bertoncini un’alleanza di governo tra Lega e Movimento 5 Stelle non può essere considerata “eurofoba” perché non punta a uscire dall’Unione europea. “Il governo che arriverà al potere sarà antisistema, ma credo che il suo principale obiettivo sia il sistema politico romano e non Bruxelles” ha affermato il consulente di affari europei. “L’Italia non sarà sorvegliata da Bruxelles ma dai mercati” ha poi aggiunto Bertoncini, spiegando che “il sistema bancario transalpino (italiano, ndr) è ancora fragile” e le misure del prossimo governo dovranno convincere gli ambienti finanziari.

Leggi l’articolo di Libération

 


PANORAMA INTERNAZIONALE


 

Acs e Atlantia ottengono il 78,8 per cento di Abertis in seguito all’opa congiunta

Madrid, 15 mag 08:37 - (Agenzia Nova) - Il gruppo Acs, attraverso la controllata tedesca Hochtief, e la compagnia italiana Atlantia hanno ottenuto il 78,79 per cento del capitale sociale del concessionario autostradale spagnolo Abertis dopo la presentazione di un’offerta pubblica di acquisto (Opa) congiunta. La notizia è stata riferita dai quotidiani spagnoli “El Pais” e dall’economico “Expansion” che riportano quanto deciso dalla Commissione nazionale del mercato dei valori (Cnmv). L’Opa è stata accettata per 780 milioni di azioni di Abertis, al prezzo di 18,36 euro per azione, con un esborso di 14,3 miliardi di euro per il controllo del 78,8 per cento del capitale, l’85,6 per cento se le azioni della tesoreria dovessero essere scontate.

Leggi l’articolo del Pais

Germania: la Corte costituzionale dà il via libera all'espulsione in italia dell'immigrato dal Togo

Berlino, 15 mag 08:37 - (Agenzia Nova) - Il richiedente asilo del Togo che era stato prelevato da un rifugio di Ellwangen dalle forze di polizia, potrebbe essere presto espulso in Italia. “La richiesta di un ricorso provvisorio è respinta”, ha dichiarato lunedì la Corte costituzionale tedesca a Karlsruhe. L’avvocato dell’uomo aveva presentato un ricorso a Karlsruhe per provare a impedire l'espulsione del rifugiato togolese. In alcuni casi, la Corte costituzionale federale aveva in passato fermato i rimpatri all’ultimo secondo. L’immigrato di 23 anni è in detenzione e dovrebbe essere trasferito in Italia, paese di primo approdo in Europa. Il suo rimpatrio fallito aveva portato a un acceso dibattito a livello nazionale alla fine di aprile sulle disposizioni della legge sull’asilo e sullo Stato di diritto.

Leggi l’articolo del Frankfurter Allgemeine Zeitung

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi