cerca

Macerata e il ritorno dell'estrema destra in Italia

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese. Oggi articoli del Guardian, Bloomberg Business Week, Pais, Financial Times...

7 Febbraio 2018 alle 10:37

Macerata e il ritorno dell'estrema destra in Italia

Foto LaPresse

Gli attacchi contro gli immigrati evidenziano l'ascesa dei gruppi fascisti in Italia

Londra, 7 feb 08:46 - (Agenzia Nova) - Il quotidiano britannico "The Guardian", di tendenza laborista, ha pubblicato un contributo in cui il giornalista palermitano Lorenzo Tondo lancia l'allarme sull'ascesa in Italia dei gruppi apertamente fascisti: un'ascesa che, a parere dell'autore dell'articolo, è soprattutto evidenziata dall'aumento esponenziale degli attacchi condotti contro gli immigrati. Sul "Guardian" Toldo scrive che migliaia di italiani si stanno unendo ai gruppi dell'estrema destra a causa del modo distorto in cui viene presentata la crisi migratoria, dell'aumento della diffusione delle "fake news" e del fatto che il paese non ha mai veramente fatto i conti con il suo passato fascista. L'articolo riferisce che, secondo la denuncia dei gruppi antifascisti, a questa ascesa contribuisce anche la riluttanza da parte delle autorità italiane a reprimere i movimenti di estrema destra, nonostante il fatto che la Costituzione vieti la ricostituzione del Partito fascista sotto qualsiasi forma. Il contributo di Lorenzo Tondo si conclude ricordando la recentissima uscita nelle sale cinematografiche del film satirico "Sono tornato", che immagina il ritorno del defunto dittatore Benito Mussolini nell'Italia moderna; e cita le parole del suo regista, Luca Maniero, secondo cui "se Mussolini davvero tornasse, oggi vincerebbe le elezioni".

Leggi l’articolo del Guardian

Italia: l'establishment esclude l'ipotesi di una grande coalizione dopo le elezioni politiche

New York, 7 feb 08:46 - (Agenzia Nova) - Gli ex presidenti del Consiglio italiani Silvio Berlusconi e Matteo Renzi hanno entrambi escluso l'ipotesi di una grande coalizione tra i rispettivi partiti, Forza Italia e il Partito democratico, nel caso le elezioni politiche del 4 marzo prossimo si concludano senza l'individuazione di una chiara maggioranza parlamentare. Lo riferisce "Bloomberg", che cita in particolare le parole di Renzi, intento a tentare di riconquistare parte del voto moderato: "Il Pd non governerà mai con estremisti", ha detto l'ex premier nella giornata di ieri. "Su questo punto la vedo come Berlusconi, se i numeri non ci sono torniamo a votare".

Leggi l’articolo del Bloomberg Business Week

Italia: il momento decisivo della sinistra italiana

Madrid, 7 feb 08:46 - (Agenzia Nova) - Mancano solo poche settimane alle elezioni generali italiane, previste per il prossimo 4 marzo, e le sinistre restano divise. Lo riferisce il quotidiano spagnolo "El Pais" in un articolo di analisi sulle condizioni di salute della Sinistra italiana, in cui si evidenzia come il Partito democratico di Matteo Renzi sia in caduta libera nei sondaggi (dal 30 per cento all'attuale 23,1 per cento). La cosa certa, continua l'articolo firmato da Pablo Martín de Santa Olalla, professore di relazioni internazionali presso l'Università europea di Madrid, è che la classica divisione della Sinistra italiana non facilita la competizione con il blocco di centro-destra, capeggiato da Forza Italia di Silvio Berlusconi.

Leggi l’articolo del Pais

Intesa Sanpaolo presenta un nuovo piano quadriennele per dimezzare i crediti a rischio

Londra, 7 feb 08:46 - (Agenzia Nova) - L'amministratore delegato della banca italiana Intesa Sanpaolo, Carlo Messina, ieri martedì 6 febbraio ha presentato un ambizioso piano industriale che prevede di dimezzare nei prossimi quattro anni il monte di crediti a rischio e aumentare i profitti: la lungamente attesa revisione strategica punta a ricostruire la fiducia dopo anni turbolenti per il settore bancario dell'Italia, durante i quali Intesa ha sempre prodotto utili ma ha registrato un rallentamento. Le azioni della banca ieri sono salite dell'1,8 per cento alla Borsa di Milano nonostante il movimento al ribasso dei mercati globali. Secondo la colonna "Lex" del quotidiano economico britannico "The Financial Times", il piano industriale presentato da Messina ha un punto debole: Intesa scommette su bassi tassi di interesse fino almeno al 2021. La dipendenza della banca dalle sue attività di sportello però ne fa uno degli istituti più esposti in Europa alle fluttuazioni dei tassi; e se la politica monetaria della Banca centrale europea dovesse cambiare più velocemente di quanto Intesa si aspetti, Messina sarà costretto a partorire un nuovo piano.

Leggi l’articolo del Financial Times

 


PANORAMA INTERNAZIONALE


 

Libia, i jihadisti puntano sul contrabbando per ricostruire lo Stato islamico

Londra, 7 feb 08:46 - (Agenzia Nova) - Le Nazioni Unite lanciano l'allarme: in Libia i jihadisti stanno puntando sul controllo delle reti di contrabbando per finanziare la rinascita dello Stato islamico (Isis) cacciato lo scorso anno dalla sua roccaforte di Sirte. Lo rivela il quotidiano britannico "The Times", citando un rapporto presentato negli scorsi giorni al Consiglio di sicurezza dell'Onu. Secondo il rapporto, l'obbiettivo di lungo termine dello Stato islamico è quello di ricostruire una propria roccaforte nelle zone petrolifere della Libia meridionale: a tale scopo, l'Isis avrebbe inviato nel sud della Libia diversi suoi importanti esponenti provvisti di enormi quantità di denaro per prendere il controllo delle rotte del contrabbando di armi, di droga e soprattutto di migranti illegali provenienti dall'Africa sub-sahariana. Il "Times" ricorda come sia l'Unione europea che l'Italia l'anno scorso abbiano speso molti milioni di euro per fermare il flusso migratorio che dalla Libia in pochi anni ha portato oltre mezzo milione di migranti a sbarcare sulle coste italiane e da qui nel resto dell'Europa; ciò ha portato a un rallentamento del flusso, ma ora il rapporto dell'Onu afferma che il traffico di esseri umani è nuovamente in espansione: prova ne sia che quest'anno già più di 4.700 immigrati sono arrivati in Italia dal Nordafrica.

Leggi l’articolo del Times

Gas Natural ed Endesa debuttano nella vendita di energia tramite blockchain

Madrid, 7 feb 08:46 - (Agenzia Nova) - Gas Natural ed Endesa sono le prime compagnie energetiche spagnole a effettuare un'operazione di acquisto e vendita di energia attraverso la tecnologia della blockchain. Lo riferisce il quotidiano economico spagnolo "Expansion" che aggiunge come l'operazione sia stata possibile grazie al progetto Enerchain che coinvolge 39 aziende energetiche europee tra cui l'italiana Enel, proprietaria di Endesa, che effettuerà transazioni energetiche attraverso un'infrastruttura decentrata basata appunto su quella tecnologia.

Leggi l’articolo dell’Expansion

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi