cerca

Così Berlusconi ha realizzato la sua resurrezione politica

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese. Oggi articoli di Financial Times, Croix, Guardian, Libération

29 Gennaio 2018 alle 09:04

Così Berlusconi ha realizzato la sua resurrezione politica

Silvio Berlusconi (foto LaPresse)

La minaccia politica dell'Italia per l'Ue e gli investitori

 

Londra, 29 gen - (Agenzia Nova) - I mercati finanziari non hanno mai veramente capito l'eurozona, e così sono passati da un eccesso di panico prima delle elezioni in Francia all'apatia dopo il voto in Germania, fino alla troppa indulgenza in vista delle elezioni del 4 marzo prossimo in Italia: lo scrive nella pagina delle opinioni del quotidiano economico britannico "The Financial Times" l'editorialista Wolfgang Münchau; secondo il quale gli analisti finanziari danno per scontato che nel prossimo Parlamento italiano non ci sarà una chiara maggioranza e dunque il presidente della Repubblica Sergio Mattarella si troverà costretto a ridare l'incarico di formare un governo all'attuale presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. Effettivamente questa è una possibilità, ammette Münchau, ma non è il caso di scommetterci: c'è infatti la possibilità che dopo il voto emerga un'alleanza per il governo tra il Movimento 5 stelle (M5s) e la Lega nord. Si tratta di una possibilità largamente sottostimata fuori dall'Italia, ma anche dai sondaggi di opinione italiani che tradizionalmente tendono appunto a sottostimare il peso dei partiti populisti: e questa eventualità quasi certamente causerebbe un infarto tra gli investitori internazionali, che passerebbero di colpo dall'indifferenza al panico; i due partiti in questione infatti sono entrambi populisti, sono uniti da un identico atteggiamento euroscettico ed hanno in comune la simpatia nei confronti della Russia di Putin. Tuttavia Münchau afferma che dal punto di vista dell'Europa ci sarebbe solo una differenza di sfumature tra una eventuale, per quanto improbabile, alleanza M5s-Lega nord ed una più tradizionale amministrazione di centro-destra o di centro-sinistra: nessuno dei principali partiti italiani infatti offre agli elettori un programma di riforme, nessuno discute della scarsa produttività dell'economia italiana o del basso tasso di partecipazione al mondo del lavoro, né si parla delle politiche necessarie a rafforzare un sistema bancario che ha frenato la crescita negli ultimi 10 anni. E' vero che anche l'Italia sta registrando una certa ripresa della sua economia, ma in maniera assai più debole del resto dell'eurozona; con il suo alto livello di debito statale e la mancanza di una qualsiasi serio dibattito sulle riforme, sostene l'editorialista del "Financial Times", non c'è dunque alcuna ragione di indulgenza per l'Italia: è questo che dovrebbe davvero preoccupare, conclude Münchau, e non una potenziale alleanza tra i Cinque stelle e la Lega.

Continua a leggere l'articolo del Financial Times

 


 

E' tornato! Ecco come Silvio Berlusconi ha realizzato la sua resurrezione politica

 

Londra, 29 gen - (Agenzia Nova) - Il settimanale britannico "The Observer", edizione domenicale del quotidiano laburista "The Guardian", ieri 28 gennaio ha pubblicato un reportage sulla situazione politica dell'Italia in vista delle elezioni del 4 marzo prossimo: il lunghissimo articolo della giornalista Stephanie Kirchgaessner cerca in particolare di capire le ragioni alla base della resurrezione politica di Silvio Berlusconi. In base alle numerose interviste realizzate con personalità di vario orientamento politico e culturale, il settimanale scrive che nonostante le luci e le ombre attorno alla sua figura pubblica e privata persino i critici di Berlusconi ammettono che lui è il leader politico che meglio comprende le complessità della società italiana.

Continua a leggere l'articolo del Guardian

 


 

Italia: l'immigrazione tema centrale delle elezioni

 

Parigi, 29 gen - (Agenzia Nova) - Il tema dell'immigrazione giocherà un ruolo fondamentale nelle elezioni italiane del 4 marzo. Lo sostiene "La Croix", riportando i dati degli ultimi sondaggi, secondo i quali un terzo degli elettori richiede misure in grado di "garantire un controllo più severo dei flussi migratori". Mentre la coalizione di centro-destra adotta una linea sulla "tolleranza zero", il Movimento 5 stelle punta all'obiettivo "zero sbarchi". "Anche il Partito democratico di Matteo Renzi è lontano dall'epoca delle braccia aperte ai migranti" nota il quotidiano, ricordando però che "il 10 per cento delle piccole imprese sono state create da giovani immigrati".

Continua a leggere l'articolo della Croix

 


 

Italia: le badanti sostituiscono le case di riposo per anziani

 

Parigi, 29 gen - (Agenzia Nova) - In Italia, paese dove le case di riposo per anziani sono poche, le badanti sono più di 380 mila. Lo scrive "Libération", spiegando che, secondo la fondazione Leone Moressa, questa categoria è composta per lo più da donne provenienti da paesi dell'Europa dell'Est. "Da una ventina di anni le badanti formano l'ossatura del dispositivo di sostegno alle persone anziane" scrive il quotidiano. Secondo Enrico di Pasquale, ricercatore alla Fondazione Leone Moressa, "il sistema di aiuto sociale è delegato alle famiglie". Per cercare di regolare questa attività, nel 2013 è stato creato un contratto specifico. Le autorità hanno calcolato che se le 910mila persone assistite da badanti dovessero essere messe in case di riposo, il costo per lo Stato sarebbe di 17 miliardi. Il quotidiano si chiede se il sistema attuale "sia gestibile a lungo termine". 

Continua a leggere l'articolo di Libération

 


 

Il vice-presidente dell'Uefa chiede un profondo rinnovamento del calcio italiano

 

Londra, 29 gen - (Agenzia Nova) - Il calcio italiano deve rinnovarsi radicalmente se vuole attrarre i necessari investimenti stranieri e ritrovare la sua forma dopo lo shock della mancata qualificazione ai Campionati mondiali: lo ha dichiarato il vice presidente dell'Uefa e direttore generale della Federcalcio, Michele Uva; il quale in un'intervista al quotidiano britannico "The Financial Times" ha ammesso la crisi del principale sport nazionale, ne ha indicato le cause e ne ha suggerito i possibili rimedi.

Continua a leggere l'articolo del Financial Times

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi