cerca

Proposte al ministro Di Maio per nuovi posti di lavoro

“Vuoi fare il bagnino da cava?”. Ne servono per Milano 25.000, è un ottimo mestiere

22 Dicembre 2018 alle 06:00

Proposte al ministro Di Maio per nuovi posti di lavoro

Cava di ghiaia a Pratzschwitz Pirna (foto Pixabay)

Iniziamo oggi con delle proposte al ministro Di Maio per nuovi posti di lavoro.

 

I brevetti da bagnino sono tanti. Il più difficile da prendere è quello di bagnino da cava. 

Attorno a Milano e in periferia (vedi parco delle cave) ci sono abbandonate circa 1500 cave.

Alcune sono recintate ma i monelli fanno lo stesso il bagno anche di notte.

Le cave in questione sono state usate per estrarre materiale edile per costruire Milano.

Oggi possono dare lavoro a tanti giovani. Alcune sono lunghe 2 km e profonde 500 metri. Vanno subito a strapiombo. Appena dal prato scendi in acqua tocchi i 150 metri di profondità.

E’ chiaro che il bagnino da cava deve essere bravo anzi di più. Ecco allora che i centri per l’impiego di Milano telefonano al disoccupato e gli chiedono: “Vuoi fare il bagnino da cava?”.

Ne servono per Milano 25.000, sono ottimi posti di lavoro.

La domanda che molti si fanno adesso è: se un sindaco vuole fare un bagno in una cava dove lui stesso ha emesso una ordinanza di divieto cosa fa il bagnino da cava?

Può arrestarlo? Sì!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lucafum

    22 Dicembre 2018 - 21:09

    Milani è evidentemente consulente del governo.

    Report

    Rispondi

Servizi