Il programma di Liberi e uguali

Senza il permesso del presidente Grasso, durante un incontro a Reggio Emilia, sono state stilate le dieci priorità del futuro governo Leu. Eccole

9 Febbraio 2018 alle 06:10

Il programma di Liberi e uguali

Noi di Liberi e uguali ieri ci siamo trovati a Reggio Emilia. Senza chiedere il permesso al presidente Grasso, si è tirato giù il programma se andiamo a governare: 1) Centrali nucleari da costruire in Italia: 10. 2) Concessioni autostradali prorogate al 2100 a chi adesso le ha già. 3) Esselunga e Coop comprano Inter e Milan. 4) Uscire dalla Nato. 5) Uscire dalla Fao. 6) Dissesto idrogeologico: lasciare tutto così. Inutile spendere soldi prima se non sai dove ci sarà la prossima frana. 7) Rapporti stato-Vaticano rimangono così, anzi vengono migliorati. 8) Per i giovani raccomandazioni a manetta per farli entrare nella pa. 9) Mandare via dall’Italia 5 milioni di pensionati grazie ad accordi coni paesi in cui spendono meno e la pensione gli basta. 10) Allearsi con i 5 stelle e poi far cadere il governo sul più bello. Così al presidente Grasso non resta che fare un governo Pd-Forza Italia con lui premier e Gentiloni agli Esteri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi