cerca

Insieme, sull’Isola dei Mandarini nel Golfo di Aden

Un racconto inventato al 95 per cento, cara Anna Valle

23 Dicembre 2017 alle 06:30

Insieme, sull’Isola dei Mandarini nel Golfo di Aden

Foto LaPresse

Gentile Anna Valle, un saluto sincero. Siete la persona che più stimo nel mondo dello show business, per cui voglio confidarmi con voi. Mi chiamo Mauro, ho 52 anni. Il periodo più bello della mia vita è stato quando ho prestato servizio nell’Arma dei carabinieri. Mi sono arruolato come ausiliario nel 1984. Dopo aver espletato il servizio di leva nella Benemerita, mi sono raffermato (termine tecnico militare per dire che si prolunga di un anno la ferma). In questo periodo ho partecipato alla selezione per la scuola sottufficiali, sono riuscito a superare i test. Finito il corso si usciva con il grado di vicebrigadiere.

 

I primi dieci classificati del corso potevano scegliere la destinazione. A me mandarono sull’Appennino riminese in qualità di vicecomandante di stazione. Fu un periodo bellissimo. Dopo poco tempo mi innamorai della barista del paese. Era la sosia ufficiale per l’Europa di Jennifer Lopez. Lei non accettò la mia proposta di matrimonio, per cui mi congedai dall’Arma. Rilevai il Cinema Ugo Tognazzi a Cremona e anni dopo lo rivendetti guadagnando una buona cifra (un miliardo di lire).

 

Attualmente sono titolare di un ristorante sopra il fiume Po. Tu dirai: “lungo il Po…”. No amore, proprio sopra il fiume, tipo rotonda sul mare di Fred Bongusto. Infatti è stato fatto un basamento in cemento di mille metri quadri dentro il fiume. Tra Ferrara e Rovigo. Il ristorante è 20 metri sopra lo zero idrometrico del fiume. Se anche viene la piena del secolo il ritorante rimane fuori (a meno che la furia delle acque spacchi i plinti in cemento armato che tengono su il basamento e allora buonanotte ai suonatori: il ristorante arriva a Venezia, scaraventato a 150 km da dove è. Ma non penso).

 

Attualmente ho sposato una cameriera del ristorante. Abitiamo a 1 km dal luogo di lavoro, in un cascinale ristrutturato (tra ristorante e casa ho speso un miliardo). Ieri mi sono innamorato della rappresentante dei vini che viene al ristorante. E’ una donna bellissima. Penso di lasciare mia moglie per lei. Al limite lascio il ristorante a mia moglie e scappo con l’altra donna. Andiamo sull’Isola dei Mandarini nel Golfo di Aden e lì mettiamo su un negozio di articoli per innamorati. Però adesso vedo.

 

Amore adesso ti saluto e ti ringrazio, vado in edicola a comprare il Foglio per vedere se ha pubblicato questa cosa per te.

 

P. S. Anna sei bellissima, il racconto è inventato per il 95 per cento. Anche meno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Jack McGuire

    24 Dicembre 2017 - 11:11

    Te la pubblica, te la pubblica questa cosa, il foglio. Perché sei uno che fa girare la moneta, tu, e non stai li a cavillare sul perché o sul percome. E anche perché sei un vecchio filibustiere. Buon Natale Maurizione.

    Report

    Rispondi

Servizi