cerca

Lupini, Termoli e spuntini

I lupini, sono dei legumi un po' sfigatelli, ma sono un ottimo spuntino e "fanno" vacanza!

18 Luglio 2018 alle 13:19

Lupini, Termoli e spuntini

Lupilo! No, lupino!

Giusto ieri sono entrato al supermercato e mi sono trovato faccia a faccia con un grosso scaffale su cui erano state impilate tante scatoline trasparenti contenenti un alimento non molto considerato: i lupini. Nessuno se li cagava ovviamente, l’aspetto è troppo salutare e veggie affinché qualcuno, eccetto le studentesse di scienze politiche, ne possa essere attratto. Io ho preso una confezione e me li sono portati a casa. Perché? Innanzitutto perché ho proprio voglia di andare in vacanza e i lupini mi ricordano l’estate. Che estate da sfigato starete pensando! Momento, vi spiego. Estate negli ultimi 7 anni per me vuol dire Termoli, e prima che vi chiediate dove stia, se si trovi in Abruzzo, Umbria, Basilicata o Puglia, vi dico che si trova nell’inesistente "Molise". Mia moglie è di Termoli e per questo io ci vado. Nelle numerose fiere e sagre tra luglio e agosto è d’uso (come in gran parte del centro e sud Italia) trovare venditori di cibanza autoctona, che tra le varie cose ti riempiono sacchettini di plastica non di caramelle o pop corn ma bensi di questi legumi, e tu te ne giri placido e baldanzoso per la fiera sgranocchiandoli e sculettando al ritmo di musica latina. Quindi a me i lupini fanno estate e per sentirmi in vacanza li mangio, che sfigato!

 

Detto questo ci sono più validi e dignitosi motivi per cui consumarli.

 

I lupini sono un legume (tipo fagioli, lenticchie e fave). Sono di color giallo intenso, di forma quadrangolare con gli angoli smussati e appiattiti. Appena colti contengono lupinina, una sostanza tossica di cui è necessario disfarsi tramite acqua corrente, bollitura e salamoia.

  

Le proprietà nutrizionali sono notevoli. Su 100 g di prodotto troviamo circa 40 g di carboidrati e 35  g di proteine. Inoltre sono ricchi di fibra, calcio, magnesio e ferro. Ovviamente contengono spesso molto sodio, essendo conservati prevalentemente in salamoia, pertanto è consigliabile sciacquarli abbondantemente.

 


Il consumo di lupini favorisce la scrittura di blog molto interessanti.


 

Per tutte queste caratteristiche ho iniziato a considerarli un ottimo spuntino, uno spezza fame. Sono buoni, hanno un buon potere saziante e contengono una giusta proporzione tra proteine e carboidrati. Meglio mangiarli con la buccia per assumere più fibre ma non nego che anch’io mi diverto a pelarli facendoli sgusciare via con un morso (se non avete provato non potete capire).

 

Se siete stati così interessati (o seduti sul WC) da leggervi quanto ho finora scritto, non siate indifferenti, non lasciate i lupini da soli sullo scaffale destinati a qualche zitellona baffuta, portateli a casa, sciacquateli, metteteli in una ciotola e sgranocchiateli anche voi mentre scrivete un articolo per convincere tutti che i lupini non sono da sfigati perché a voi piacciono!

 

Buona mangiata a tutti.

Giacomo Astrua

Agonista di professione. Ho vissuto e vivo lo studio, lo sport e il lavoro come un agonista. Nato a Torino. Quarto di cinque figli. Sposato da un anno. Padre. Mi sono dedicato per tre anni alle malattie metaboliche per poi abbracciare del tutto la mia passione per lo sport lavorando come dietista sportivo per atleti olimpici, calciatori di massimo livello e per la FIAT Torino Auxilium.
In Cibo Veritas nasce per questa passione, questo agonismo per il mondo della nutrizione e per il cibo!
Buona mangiata a tutti.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi