cerca

Cristiano Ronaldo: la dieta

Tutto ciò che dovete sapere sull'alimentazione perfetta

13 Luglio 2018 alle 12:41

Cristiano Ronaldo: la dieta

Troppo ganzo!

Non parlerò della dieta di CR7, sicuramente il campione portoghese segue un regime alimentare controllato e finalizzato all’aumento e mantenimento della performance fisica, ma non mi interessa  questo. Io parlo della dieta CR7, di Cristiano Ronaldo come esempio di dieta perfetta. Il giocatore più forte del mondo (oggi è così), incarna tutti gli aspetti che un regime alimentare dovrebbe possedere.

 

Dunque, quali sono le caratteristiche di una dieta perfetta?

 

  • COMPLETA. CR7 è completo in tutto: tecnicamente, fisicamente, tatticamente e mentalmente. Per formulare una dieta completa non bisogna tralasciare nessun nutriente ed è necessario valorizzarli tutti, ognuno per le sue funzionalità specifiche.

 

  • VARIA. Il campione calcia di sinistro e di destro, batte le punizioni e i rigori, è tra i migliori saltatori nel mondo del calcio e si gasa al massimo nell’esecuzione di colpi di tacco e acrobazie. Per poter padroneggiare coì bene gli "alimenti" è necessaria una grande conoscenza e un rigoroso studio degli stessi.

 

  • ADATTABILE. Negli anni ha sempre saputo reinventarsi tenendo conto dei compagni di squadra, del modulo di gioco, degli avversari e dell’avanzare dell’età. La dieta si adatta ad ogni individuo, alle sue esigenze sociali e lavorative e alle diverse fasi dell’anno.

 

  • RIGOROSA. Non c’è nulla da spiegare. Cristiano Ronaldo significa anni, mesi, giorni, minuti e secondi di sacrifici per ottenere l’obiettivo prefissato, senza (quasi) mai sgarrare.

 

  • SAZIANTE. Il portoghese non lascia mai a bocca asciutta. Lo vedi giocare e sei soddisfatto, può toccare anche solo 2 palloni in una partita, ma quei pochi colpi ti riempiranno (come una buona dieta)…di gioia.

 

  • SORPRENDENTE. Un regime alimentare fatto bene deve anche concederti ricette mai provate e sapori inaspettati, come una rovesciata incredibile su un cross che tutti gli altri avevano battezzato come una palla morta.

 


Sorprendente e vincente


 

  • VINCENTE. La dieta deve portare dei risultati se no, probabilmente, sarà stata inutile, e Cristiano ne ha ottenuti moltissimi e ne vuole ottenere di nuovi, ma chissà… anche lui può fallire?

 

C'è da dire che anche se fallisse e non vincesse ciò che è stato chiamato a vincere, avrà comunque contribuito alla “sana e corretta alimentazione” di tutto il campionato italiano, portando un esempio di applicazione, talento e spettacolarità che da tempo ci mancava. Questa dieta mi piace e secondo me piace a tutti. Non vedo l’ora di iniziarla.

 

Buona mangiata a tutti.

Giacomo Astrua

Agonista di professione. Ho vissuto e vivo lo studio, lo sport e il lavoro come un agonista. Nato a Torino. Quarto di cinque figli. Sposato da un anno. Padre. Mi sono dedicato per tre anni alle malattie metaboliche per poi abbracciare del tutto la mia passione per lo sport lavorando come dietista sportivo per atleti olimpici, calciatori di massimo livello e per la FIAT Torino Auxilium.
In Cibo Veritas nasce per questa passione, questo agonismo per il mondo della nutrizione e per il cibo!
Buona mangiata a tutti.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Nambikwara

    Nambikwara

    13 Luglio 2018 - 18:06

    La FIFA: vietato inquadrare leggiadre fanciulle. Il Foglio: Cristiano Ronaldo, la dieta ( + foto semidesnudo, orrore ). A quando "Melania Trump, senza dieta, tutta verità e senza veli" ? Ps Mi chiamano "Camion Buzzurro"

    Report

    Rispondi

Servizi