Ophelia, l'uragano arriva sulle coste irlandesi

Piogge violente si abbattono sull'Europa del nord, mentre i venti forti alimentano incendi in Portogallo e Spagna

16 Ottobre 2017 alle 18:00

Scuole chiuse ed esercito in allerta, l'uragano Ophelia terrorizza l'Irlanda e si sposta verso la costa sud-occidentale del paese con venti che soffiano a 130 chilometri orari. La tempesta ha fatto due vittime: una donna morta a bordo di un'auto schiacciata da un albero nella città di Aglish e un uomo a Cahir. 

 

Almeno 120 mila abitazioni sono rimaste senza elettricità e, soprattutto in Irlanda, si teme che le strade possano allagarsi. L'uragano ha alimentato anche degli incendi nella penisola iberica causando 27 morti in Portogallo e 4 in Spagna. 

 

Ophelia è un uragano insolito. Come rileva il centro nazionale per gli uragani di Miami che ha ricordato come, soprattutto in questo periodo dell'anno, gli uragani non si dirigano verso l'Europa ma proseguono verso i Caraibi e il Golfo del Messico, di solito con un'intensità non superiore alla categoria 3. 

 

Foto LaPresse/Reuters

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi