cerca

New York chiusa per neve. Il bluff della "tempesta storica"

27 Gennaio 2015 alle 00:00

Strade vietate alla circolazione, servizi di trasporto pubblico sospesi, scuole chiuse e migliaia di voli cancellati. Un silenzio irreale è sceso per le strade di New York, chiusa a causa della tempesta di neve che si sta abbattendo sulla costa orientale degli Stati Uniti. Il sindaco Bill De Blasio ha esortato i concittadini a restare a casa e "a prepararsi a qualcosa di ben peggiore di quanto si sia mai visto prima".

 

La tempesta però non è arrivata e i metereologici si sono scusata tra i messaggi di insulti degli abitanti della Grande mela. Tutte le strade sono state riaperte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi