cerca

Proteste anche a New York per l'uccisione di un ragazzo di colore da parte di un agente

4 Dicembre 2014 alle 00:00

Scoppia la protesta a New York dopo la decisione del grand jury di Staten Island di non incriminare l'agente Daniel Pantaleo che lo scorso luglio provocò la morte di Eric Garner, afroamericano di 43 anni, tenendolo stretto al collo durante l'arresto. Le manifestazioni sono partite dall'isola, che è uno dei cinque borough di New York, per poi allargarsi a tutta la città, con mobilitazioni a Times Square, Union Square e Lincoln Center. Per oggi sono annunciate altre proteste a New York, e la tensione è destinata asalire.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi