cerca

La Polonia censura Winnie the Pooh: "E' ermafrodito"

21 Novembre 2014 alle 00:00

Niente Winnie the Pooh nel parco divertimenti di Tuszyn, in Polonia. Non sarà quindi l'orso a diventare il volto della struttura e non verranno al suo interno venduti giochi e gadget con la sua immagine, in quanto il consiglio locale ha giudicato il suo vestire "inadeguato" e la sua "sessualità dubbia".

 

"Il problema è che non dispone di un guardaroba completo e quindi essendo mezzo nudo risulta del tutto inappropriato per i bambini" hanno commentato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi