cerca

Fiori gialli per l'addio a Garcìa Marquez

22 Aprile 2014 alle 00:00

Le due patrie di Garcìa Marquez, Messico e Colombia, hanno dato l'addio a "Gabo", scomprso giovedì scorso. A ospitare l'urna contenente le ceneri dello scrittore è stato il Palazzo delle Belle Arti di “Ciudad de Mexico”. Il palazzo è stato decorato con fiori gialli ed è previsto un quartetto di corde per interpretare la musica che amava, da Bartok al “vallenato” (ritmo colombiano).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi