cerca

Mamma li turchi. E' la Turchia la nuova capitale mondiale delle serie tv

7 Aprile 2014 alle 00:00

Gli Stati Uniti abdicano e la Turchia si appropria del trono. Stiamo parlandio di serie televisive e il sorpasso è epocale. L'ultimo rapporto Eurodata ha infatti sancito che il mercato delle fiction anatoliche è in assoluto il più florido al mondo. La commercializzazione all'estero dei programmi made in Turchia ha infatti fruttato nel 2013 ben 150 milioni di dollari (110 milioni di euro) grazie all'esportazione di 70 programmi in 70 Paesi.

L'esplosione internazionale è dovuta prevalentemente a due fattori: da un lato la presenza di intrecci narrativi solidi e moderni, che esprimono stili di vita e modelli differenti da quelli abituali e che proprio per questa ragione catturano sempre più attenzione e suscitano forte curiosità da parte del pubblico internazionale, dall'altro il minor costo ad episodio rispetto a quelle a stelle e strisce.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi