cerca

"Non darla a un russo", l'embargo "sessuale" delle donne ucraine

25 Marzo 2014 alle 00:00

L'ultima protesta ucraina contro l'invasione russa in Crimea viene dal mondo femminile. Un logo, un simbolo, soprattutto uno slogan "Ni dai Ruskamu" (non darla a un russo) per dare man forte alla causa nazionale e in questo modo "combattere il nemico in ogni modo", anche con l'embargo da letto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi