cerca

In Francia si suonano strumenti dell'8000 a.C.

20 Marzo 2014 alle 00:00

Il passato torna a suonare, almeno per tre giorni. Al museo nazionale di storia naturale, infatti, l'orchestra nazionale francese si esibirà da oggi al 23 marzo in un concerto nel quale troveranno spazio alcuni strumenti dell'8000 a.C. sulle arie di Oeuvre pour lithophones del compositore transalpino Philippe Fénelon. I percussionisti Emmanuel Curt, Florent Jodelet, Gilles Ranticelli e François Desforges si esibiranno con quattro litofoni, strumenti a percussione nei quali viene utilizzata una pietra come corpo sonoro, risalenti al neolitico che dopo queste tre date, saranno riportati all'interno delle loro teche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi