cerca

Verso Sochi

3 Febbraio 2014 alle 00:00

Il Presidente del consiglio, Enrico Letta, ha dichiarato quest’oggi che sarà presente alla cerimonia di inaugurazione dei Giochi invernali di Sochi, al via il prossimo 7 febbraio, La decisione, ha spiegato Letta, è arrivata “dopo una consultazione con il Presidente della repubblica, il ministro dello Sport e il presidente del Coni” in quanto “riteniamo che questa presenza sia utile per sottolineare soprattutto la candidature italiana di Roma per le Olimpiadi del 2024”.

Tuttavia, ha voluto sottolineare Letta entrando nel merito delle polemiche che hanno accompagnato la sua scelta, “nella mia partecipazione ribadirò con assoluta nettezza la nostra contrarietà a qualsiasi normativa discriminatoria contro gli atleti gay”. Le polemiche cui fa riferimento Letta, sulla legge che in Russia proibisce la propaganda omosessuale, hanno già portato le delegazioni americana e francese a disertare l’evento.

I Giochi di quest’anno, intimamente legati al nome di colui che più di tutti si è speso per la loro realizzazione - Vladimir Putin –, saranno infatti solo il primo appuntamento sportivo di un’agenda molto fitta per la Russia che nel 2015 ospiterà i Mondiali di nuoto, nel 2016 quelli di hockey su ghiaccio e nel 2018 i Mondiali di calcio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi