cerca

Un bosone da Nobel

8 Ottobre 2013 alle 00:00

Il premio Nobel per la fisica 2013 è stato assegnato allo scozzese Peter Higgs e al belga Francois Englert ''per avere scoperto la teoria del meccanismo che contribuisce alla comprensione della massa delle particelle subatomiche e che, recentemente, è stata confermata dalla scoperta della particella (il bosone di Higgs, ndr) così come era stata prevista nello studio teorico, scoperta realizzata dagli esperimenti Atlas e Cms, esperimenti del Large Hadrhn Collder del Cern di Ginevra''. E' quanto si legge nella motivazione dell'Accademia svedese delle scienze. I due progetti legati allo studio della particella erano stati guidati da due scienziati italiani assieme ai quali i due premi Nobel avevano dato l'annuncio della scoperta il 4 luglio del 2012. All'annuncio del Nobel per la Fisica assegnato ai padri del bosone di Higgs, c'è stata un'esplosione di gioia da parte dei fisici italiani che hanno festeggiato all'interno di una cerimonia organizzata a Roma  dall'Istituto nazionale di Fisica nucleare, in diretta streaming con  il Cern di Ginevra.

Casotto Il bosone e quel 96 per cento di materia che manca per saper tutto di Dio - Forse hanno trovato il bosone di Higgs La sfuggente particella di Dio - Milani A studiare troppo si diventa rimbambiti. Milani contro il Cern

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi