cerca

Il Van Gogh ritrovato

9 Settembre 2013 alle 00:00

Ci sono voluti tre anni di indagini e verifiche, analisi e incroci di tecniche e tele, lettere e soggetti, ma alla fine Axel Ruger, direttore del Van Gogh museum di Amsterdam, ha potuto dare l’annuncio tanto atteso. Il “Tramonto a Montmajour” rinvenuto per caso in una collezione privata norvegese è attribuibile al celebre pittore olandese. Una scoperta di simile splendore non era mai accaduta nella storia del museo – ha detto Ruger -, è una rarità che si possa aggiungere un nuovo dipinto all’opera di Van Gogh”. A rendere ancora più sensazionale la scoperta il fatto che il dipinto sia a grandezza intera e riconducibile al periodo più florido della carriera del pittore. Il quadro rappresenta un paesaggio con alberi e arbusti della Provenza ed è datato 1888, anni di grande ispirazione per l’artista durante i quali dipinse capolavori come “I girasoli” e oggi noti come il periodo di Arles.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi