cerca

Il quarto Pallone d'oro di Messi

7 Gennaio 2013 alle 00:00

Per Leo Messi i paragoni sono come abiti che vanno rimpicciolendosi con il passare del tempo. Li osservi e ti domandi quanto tempo dovrà ancora passare prima di poterseli provare. Poi li indossi e ti accorgi invece di entrarci a fatica. Traguardi e limiti questo venticinquenne argentino adottato catalano si è divertito a dribblarli con precocità e leggerezza: quattro volte consecutive capocannoniere della Champions, vincitore già tre volte della medesima competizione, il più giovane a toccare quota 150 gol segnati nella Liga, autore nel 2012 di 91 marcature. In attesa della consacrazione in maglia albiceleste, ora per la pulce arriva il quarto Pallone d’oro consecutivo: nessuno come lui. L’ultimo avversario da superare per Messi si chiama presente: solo con il tempo e la distanza capiremo il privilegio di esser stati suoi contemporanei e la fortuna che avremo nel poterlo raccontare. (Ronald Giammò)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi