cerca

"Made in italiano", le magliette contro la crisi

24 Settembre 2012 alle 00:00

Con scritte ironiche, riflessive e diffidenti, le nuove t-shirt Made in Italiano nascondono pensieri sulla politica e sulla società e rispecchiano una fede anche sportiva, tanto da essere state definite "social-magliette". Semplici t-shirt caratterizzate da frasi intelligenti e irriverenti che stigmatizzano i vari temi dell'attualità. Dopo il trionfo di "Fuck Euro" arrivano anche "Good Morning Spread" contro la dittatura delle agenzie di rating, e "Mind the Bank", una critica del potere irresponsabile e incontrollabile della grande finanza esercitato nel mondo di oggi. "Alla fine il nostro lavoro è quello di comunicare e informare e per farlo ci si appuntano idee, fatti e suggestioni e da qui è nata l'idea" racconta uno dei creatori del marchio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi