cerca

Liberato Paolo Bosusco, il tour operator rapito dai ribelli maoisti

12 Aprile 2012 alle 00:00

E' durata 29 giorni la prigionia di Paolo Bosusco, sequestrato in India il 14 marzo nello Stato orientale dell'Orissa, insieme al connazionale Claudio Colangelo, rilasciato undici giorni dopo il sequestro. I ribelli maoisti che tenevano in ostaggio il 54enne operatore turistico di origini piemontesi lo hanno liberato la notte scorsa, consegnandolo a uno dei mediatori che essi stessi avevano scelto, Dandappani Mohanty, accompagnato da alcuni giornalisti. Il luogo del rilascio è all'incirca il medesimo del sequestro, che i rapitori avevano motivato con una presunta
violazione dei costumi locali. In realtà, i due italiani dovevano servire da moneta di scambio per la scarcerazione di altri insorti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi