cerca

Il bordello danzante

21 Dicembre 2011 alle 00:00

L’operetta nasce in Francia alla metà dell’Ottocento, in coincidenza con l’affermarsi della borghesia, e si diffonde velocemente in tutta l’Europa centro-settentrionale. Approdando nella splendente Berlino di inizio secolo, conquista immediatamente il pubblico e assume una propria personalità, che parte dal cabarettismo e il burlesque francese per mescolarsi al gusto goliardico della città mitteleuropea. Il risultato è uno stile intellettuale ma satirico, che strizza l’occhio alla provocante sensualità dei bordelli berlinesi, come racconta l'inserto culturale dello Spiegel di oggi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi