cerca

L'incompiuta si mostra

24 Novembre 2011 alle 00:00

Capolavoro incompiuto e proprio per questo unico al mondo. E’ la basilica di Barcellona, il simbolo della città catalana: la Sagrada Familia. Un enorme cantiere aperto che dal 1882 affascina anche i non credenti. Un continuo work in progress, a cominciare dalle guglie: ne sono state realizzate otto delle 18 del progetto di Antoni Gaudì, geniale padre del modernismo catalano. A lui si devono anche gli innumerevoli edifici che rendono Barcellona un gioiello architettonico. Ora la Sagrada Familia è nelle mani del giapponese Etsuro Sotoo, arrivato nella città catalana nel 1978 e da allora stregato da questa chiesa magica tanto da convertirsi al cattolicesimo nel 1991. Il 7 novembre del 2010 papa Benedetto XVI, nel corso della sua visita a Barcellona, ha consacrato la navata centrale della Sagrada Familia, elevandola a rango di basilica minore. Ora una mostra celebra il capolavoro incompiuto: “Gaudí e la Sagrada Familia di Barcellona: arte, scienza e spiritualità”, allestita in Vaticano presso il Braccio di Carlo Magno (fino al 15 gennaio 2012).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi