cerca

Pakistan mon amour

1 Novembre 2011 alle 00:00

Imran Khan è stato un giocatore di cricket di fama mondiale, capitano della nazionale pachistana dal 1982 al 1992, con la quale ha vinto la prima e finora unica coppa del Mondo nel 1992. Ritiratosi dall'attività agonistica decide di dedicarsi alla politica attiva e nel 1996 fonda il partito "Pakistan Tehreek e Insaf" (Movimento per la giustizia). Il motto del movimento nazionalista pachistano, da sempre all'opposizione, è "giustizia, umanità e autostima". Khan ha rappresentato il distretto di Mianwali, situato nel nord ovest della provincia di Punjab, come membro dell'Assemblea nazionale dal 2002 al 2007. E' un filantropo e raccoglie fondi per il Shaukat Khanum Memorial Cancer Hospital & Research Centre di Lahore. Entrato in campagna elettorale per le elezioni del Senato del marzo 2012 (le elezioni politiche si svolgeranno nel 2013), Khan durante lo scorso fine settimana ha portato in piazza circa 100.000 persone per protestare contro l'attuale governo e denunciare la corruzione diffusa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi