cerca

Denaro e bellezza

29 Ottobre 2011 alle 00:00

Mai mostra è stata più azzeccata di questi tempi: Denaro e Bellezza (a Palazzo Strozzi a Firenze, fino al 22 gennaio 2012) racconta un lato finora rimasto quasi nascosto nel mondo dell’arte: la nascita del sistema bancario moderno in quel periodo di grandissima fioritura culturale e politica che fu il Rinascimento. Tra le oltre cento opere in mostra quelle di Sandro Botticelli (La Calunnia, opera-simbolo dell’esposizione), di Beato Angelico, della bottega del Ghirlandaio, dei Della Robbia e del fiammingo Marinus van Reymerswaele, presente con il suo capolavoro Esattore di tasse con la moglie. Tutte le informazioni sul sito: www.palazzostrozzi.org

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi