cerca

Fuori moda

22 Giugno 2011 alle 00:00

Semicalvo, minuto, nerovestito, cravatta a pois con nodo allentato, ieri pomeriggio sembrava un fantasma John Galliano, quando è comparso davanti alla XVII sezione del tribunale di Parigi. Per sfuggire ai flash, l’eccentrico stilista inglese che fino al primo marzo firmava le collezioni di Christian Dior, ha preso una porta laterale ed è andato a sedersi a pochi metri di distanza da Geraldine Bloch, la sua principale accusatrice. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi