cerca

La tempesta in America

18 Aprile 2011 alle 00:00

Tre giorni di violente tempeste e tornado nel sud degli Stati Uniti hanno provocato, nel fine settimana, almeno quarantacinque vittime, danneggiando centinaia di edifici. Oltre 240 tornado hanno flagellato l'America, colpendo l'Oklahoma giovedì, per poi spostarsi attraverso altri sei stati. L'ondata di maltempo è stata causata dalle correnti di aria calda, provenienti dal golfo del Messico, che si sono sovrapposte e mischiate a correnti di aria fredda provenienti dalle zone settentrionali dei grandi laghi. Sbalzi di temperatura superiori ai 15-20 gradi hanno consentito la formazione di tornado e tempeste di vento violentissime, in molti tradottesi in grandinate di rara intensità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi