cerca

L'altra guerra dei francesi

5 Aprile 2011 alle 00:00

L'ex presidente della Costa d'Avorio, Laurent Gbagbo, si sarebbe arreso e avrebbe chiesto la protezione dell'Onu. La notizia arriva poche ore dopo che Parigi ha confermato l'avvio di trattative con Gbagbo ed espresso la speranza di una soluzione in brevissimo tempo. La crisi in Costa d'Avorio è scoppiata dopo le elezioni del 28 novembre scorso, quando il presidente uscente, Laurent Gbagbo, ha rifiutato di riconoscere la vittoria del rivale alassane Alassane Ouattara. Le forze di Ouattara, riconosciuto come presidente dall'Onu, hanno conquistato ieri sera la residenza presidenziale ad Abidjan.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi