cerca

C-Obama-2

26 Novembre 2010 alle 00:00

Sarà pure che il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha fatto della salvaguardia dell’ambiente uno dei cavalli di battaglia del suo programma politico e che è uno strenuo sostenitore di una legge che metta un tetto alle imprese sulle emissioni di Co2, sta di fatto che il primo a inquinare è proprio lui. Secondo il mensile francese Terra Eco, l’Air Force One è quello che più ha sporcato i cieli del mondo nei primi dieci mesi del 2010. Ma la maglia nera non va soltanto agli States: a essere maggiormente inquinante è tutto il continente americano, visto che l’aereo presidenziale di Obama è seguito da quelli del messicano Felipe Calderón (secondo) e del brasiliano Luiz Inácio Lula da Silva (terzo). Nell’altra metà della classifica, in quarta, quinta e sesta posizione, troviamo il presidente cinese Hu Jintao, la cancelliera tedesca Angela Merkel e il capo dell’Eliseo Nicolas Sarkozy.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi