cerca

Dalla Serbia con furore

25 Ottobre 2010 alle 00:00

I ministri degli esteri dell'Unione europea hanno accolto la domanda di ingresso in Europa da parte della Serbia, ma hanno condizionato i passi successivi del negoziato alla valutazione "unanime" del Consiglio sulla piena cooperazione di Belgrado con il Tribunale penale internazionale, perché si giunga presto all’arresto di Ratko Mladic e Goran Hadzic, ancora latitanti. Il nostro inviato Luigi De Biase è andato in Serbia a dare un'occhiata, e ci spiega tutto in un inserto. Qui potete vedere le immagini che ha scattato sulle strade di Belgrado e di Banja Luka.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi