cerca

Sette buoni motivi per lasciarti

16 Marzo 2010 alle 00:00

Primo, non stare a prenderle. Se l’uomo che hai di fianco alza le mani, non subire in silenzio e non sperare che non lo faccia più, ma mollalo seduta stante e denuncialo anche. E’ il succo dell’ultima campagna contro le botte fra le mura di casa - pensata da Anna Paola Concia, deputata del Pd, Alessandra Bocchetti, saggista femminista, ed Eliana Frosali, copywriter –, “La violenza ha mille volti, impara a riconoscerli”. Sette foto per sette modelle, tutte allieve dell'Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata di Roma che hanno fatto pure da fotografe. Chiariamolo, c’è un solo modo per cambiare un fidanzato violento: cambiare findanzato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi