cerca

A Las Vegas il futuro va in onda in 3-D

13 Gennaio 2010 alle 00:00

Che l’annuale CES (Consumer Electronics Show) di scena a Las Vegas, Nevada, fosse a prova d’economia sgonfia si è intuito dai numeri ufficiali dell’edizione 2010. Oltre 120 mila presenze contro le 113.085 del 2009 e 330 nuovi espositori sugli oltre 2.500 che hanno dato in pasto agli ai 5000 analisti, giornalisti e blogger (l’evento non è aperto al pubblico) più di 20mila prodotti. A farla da leone sono state le tv 3-D, il cellulare Nexus Google, l’aggressiva tecnologia di bordo (vedi auto) promossa dalla Microsoft Auto e dalla Ford e i prodotti per l’emancipazione medica a domicilio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi