cerca

Quando il presepe è più di un'arte

23 Dicembre 2009 alle 00:00

Mi piace il presepe e il presepe che mi piace di più è quello della Scarabattola di Napoli. Ma sto usando parole sbagliate perché cedere all’antinomia volgare del mi piace / non mi piace significa ridurre la bellezza a opinione. Mentre la Scarabattola (“bottega d’arte presepiale”) non si discute, nessuno al mondo può minimamente competere con questa famiglia maiuscola e miracolosa, i cinque fratelli Scuotto più una cognata, per giunta giovani. “Tradizione in azione” mi dice Raffaele Scuotto, e che cosa posso aggiungere. Di fronte ai pastori e ai popolani, agli artigiani e ai mangiamaccheroni, ai mandolinisti e agli zampognari, resto sempre a bocca aperta. Al massimo posso citare Papa Stefano: “Non si può innovare se non quel che è tramandato”. (Camillo Langone) In questa galleria alcuni lavori della Scarabattola (da www.lascarabattola.it)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi