cerca

In vino veritas

2 Settembre 2009 alle 00:00

Guida e bere possono andare d'accordo. Basta rispettare la legge. Perché, invece di demonizzare il vino, i moralizzatori dell'ultima ora non dicono che tra le cause principali di incidenti stradali ci sono le violazioni del codice della strada, l'eccesso di velocita', la stanchezza e la distrazione, causata spesso dal cellulare e dal fumo, oltre che l'abuso di farmaci? A chi oggi punta il dito contro le imprese vitivinicole ricordiamo che sono soprattutto droga e superalcolici, venduti anche nei supermercati e nelle imprese di intrattenimento notturno che due anni fa ci si e' affrettati a difendere, a dare lo sballo e a far perdere il controllo". Cosi' il Ministro delle politiche alimentari e forestali Luca Zaia da Pantelleria, dove oggi ha discusso di vitivinicoltura eroica, tornando anche sul tema della demonizzazione del vino, dibattuto in questi giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi