cerca

La romana che piace alla Svezia

10 Giugno 2009 alle 00:00

Altro che Partito dei pirati. In Svezia la vera vincitrice delle europee è Anna Maria Corazza, nata a Roma dove si è laureata in Scienze Politiche alla Sapienza, dal 1998 moglie di Carl Bildt. Dal 2006 lui è il ministro degli Esteri di Stoccolma. Insieme hanno avuto un bambino di cinque anni (allergico alle noccioline, cosa determinante per la sua campagna elettorale). Anna Maria Corazza è stata eletta tra le file del Partito moderato unito (Moderata samlingspartiet), formazione conservatrice-liberale a cui appartiene il marito e che in queste europee ha guadagnato quattro seggi, uno in meno rispetto ai socialisti all’opposizione. La signora Bildt ha soverchiato ogni pronostico. Il suo nome era soltanto ottavo, ben dietro alle due grandi donne del Moderata: Anna Ibrisagic e Susanna Haby. E invece gli elettori hanno scelto lei, basta guardare il numero di voti: Corazza Bildt 71.551, Anna Ibrisagic 20.593, Susanna Haby 20.197. Per Anna Maria Corazza è stata una sorpresa e una soddisfazione. Soddisfazione perché è stata eletta soprattutto grazie al cibo, che non è proprio l’argomento in cui la Svezia eccelle. Servono più controlli alimentari – è stato questo uno dei cavallo di battaglia della sua campagna elettorale – perché il cibo può anche uccidere, e come esempio citava il figlio e la sua allergia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi