Il Museo egizio, Giorgia Meloni e Asterix

Perché le mummie,  i faraoni e perfino le Sfingi, sono come il fumo negli occhi per i fanatici dell’islamismo fondamentalista

12 Febbraio 2018 alle 20:02

Il Museo egizio, Giorgia Meloni e Asterix

L’ignoranza è tale – a proposito del Museo Egizio di Torino – di non sapere neppure che le mummie, il dio Anubi, i faraoni e perfino le Sfingi, sono come il fumo negli occhi per i fanatici dell’islamismo fondamentalista. Incoraggiare “gli arabi” – la promozione speciale – avrebbe quasi un significato di “civilizzazione” giusto perché i terroristi puntano a cancellare l’Egitto delle piramidi e perciò, Fratelli d’Italia, abbia l’accortezza di lasciar perdere Magdi Allam e di leggere almeno Asterix e Cleopatra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi