Alle prossime elezioni la grande sfida Ingroia-Grasso

“Sei un politicante”, ha detto al presidente del Senato l'ex pm ed ex leader di Rivoluzione Civile. Giustamente Grasso non se n’è accorto di cotanta sfida

27 Dicembre 2017 alle 06:10

Alle prossime elezioni la grande sfida Ingroia-Grasso

Foto LaPresse

Ninuzzo Ingroia si candida contro Pietro Grasso. Il già Pm, candidato della “Lista del Popolo”, scende in singolar tenzone contro l’ex Procuratore nazionale antimafia e minaccia sfracelli. “Sei un politicante”, gli dice. Giustamente Grasso – oggi leader di Liberi e uguali – non se n’è accorto di cotanta sfida. Ancora meglio: manco replica perché quel “politicante”, detto da Ingroia che nelle more è stato anche commissario straordinario per conto di Rosario Crocetta della disciolta provincia di Trapani, non è un tema politico ma di disagio esistenziale: la mala coscienza, infatti, così come opera, pensa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • guido.valota

    28 Dicembre 2017 - 01:01

    Caso di scuola di bue che dà del cornuto all'asino, anche se resta difficile distinguere l'uno dall'altro in quanto entrambi magistrati (magistrati) candidati (candidati ) alle prossime politiche (politiche). Entrambi, ma solo per un puro caso, in liste di estrema sinistra che si ritrovano, molto stranamente e chi l'avrebbe mai detto, in contrasto sanguinoso tra loro.

    Report

    Rispondi

  • giantrombetta

    27 Dicembre 2017 - 08:08

    Ex magistrati di gran carriera che si sfidano alle urne accusandosi d’essere ( e di essere stati? ) dei politicanti. La mala coscienza cosi’ come opera, pensa? E dove sta la buona coscienza di chi informa e commenta e difende sui media l’assoluta indipendenza della magistratura e, si presume, dei magistrati soprattutto dalla politica e dai politicanti ? Nella Repubblica delle Procure?

    Report

    Rispondi

Servizi