Che cosa succede a Palermo?

Scansatecene da questa cosa che si chiama “Street Food Fest Xmas edition”

16 Dicembre 2017 alle 06:20

Che cosa succede a Palermo?

Bedda Matri che cosa succede a Palermo. Scansatecene da questa cosa che si chiama “Street Food Fest Xmas edition”. Ma come, la bedda Palermo è Capitale della Cultura, comincia bene con la meravigliosa due giorni ai Cantieri Culturali alla Zisa di Franco Maresco in onore di “Franco Franchi” – una maschera, ancor più che un comico – e adesso la città se ne viene con questa definizione tascia, ma così tascia, del nobilissimo e squisito rito di pane, panelle e stigghiola? Sindaco Orlando, presto: chiami un Esorciccio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Nambikwara

    Nambikwara

    17 Dicembre 2017 - 16:04

    Xmas...? Ai cantieri navali? Babbasuni "sterofili" e, quindi, tasci; per chi non conoscesse il siculo tascio vuol dire "di bassa lega", "buzzurro"; espressione similare nel siracusano (molto più "terra terra" antropologicamente parlando) è "Peri lurdi" ( letteralmente piedi sporchi, ovvero persone di bassa lega (buzzurri)). Credo che il "core" del "Riempitivo" di oggi si annidi ("nested"), nell'aggettivazione "tascia" all'intera scritta da cui, nell'insieme, anche l'abb.ne Xmas ne risulta subordinata allo "street food": "Sei a Palermo e chiamale panelle e magari sfinciuni no?" (quando il buzzurro vuol fare l'americano).

    Report

    Rispondi

    • fabriziocelliforli

      18 Dicembre 2017 - 21:09

      ottima considerazione! io , più umilmente e patriottisticamente, pensavo all'occasione presentatasi sotto forma di scritta anglofila per commutarla in numero romano .. Xmas=XMas! sono un po' fuori moda in quanto patriottico? mi consolo col poco cercando di tramutare il brutto in bello? è la storia della mia vita: farsi piacere l' "impiacibile"

      Report

      Rispondi

      • Nambikwara

        Nambikwara

        19 Dicembre 2017 - 18:06

        Eh eh..guardi che io ho pensato la stessa cosa "Decima Mas" da cui mare="cantieri navali" e ancora sull'allegrante " sciocchini (babbasuni") e "esterofili" (sterofili). Tramutare il brutto in bello non è da tutti, quello inverso è più facile. Tra l'altro la X deriva dal Gesu con iniziale greca e a suo tempo (nel 6-700 c.a) venne contestata in USA questa short form perchè tendeva a dare una connotazione non religiosa al Natale. A queto punto AUGURI! .

        Report

        Rispondi

  • fabriziocelliforli

    16 Dicembre 2017 - 10:10

    In poche parole: focalizzi la mente su Xmas e dimentichi il resto.

    Report

    Rispondi

  • fabriziocelliforli

    16 Dicembre 2017 - 10:10

    continuando in questa mia perversione cacofonica crittografico-sinonimica, chissà..forse un'esortazione ad immergersi sotto il livello del mare magnum della folla che accalca le stradine di qualunque centro urbano in questo periodo natalizio ..o forse che sotto sotto c'è qualcosa ..

    Report

    Rispondi

  • fabriziocelliforli

    16 Dicembre 2017 - 10:10

    Beh, sientammé Pietrà' : cancelli con un pennarellone o un pennellone tutto il resto. Lasci visibile "Xmas" e vedrà, come per incanto , le stesse cose da un'angolazione più gradevole. Ovviamente è un calembour ma lo shaker enigmistico-cabbalistico , talvolta, compie piccoli miracoli..

    Report

    Rispondi

Servizi