Parlare di Draghi non è una grande idea

Lasciare stare l’ex capo della Bce, far lavorare Conte e stop sciocchezze sul Mes

3

11/03/2020

Le ruggini restano, non basta neanche la crisi sanitaria nazionale a trasformare il tavolo tra governo e opposizione in un luogo di confronto fattivo. Arrivano Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Antonio Tajani a Palazzo Chigi, tra mani da non stringere e distanze fisiche da rispettare, ma sono le distanze politiche a non sembrare colmabili. Arrivano preceduti da ammiccamenti verso un governo detto di salute pubblica o issimo, per il quale si lascia trapelare il nome da whatever it takes, quello...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.