Dimenticato il nesso tra pandemia e climate change? Un richiamo alla saggezza

1

09/03/2020

Stefano Benni è incazzato. Ha inventato la pastarella un po’ rafferma del bancone del bar, la “Luisona”, per quanto mi riguarda il suo solo oggetto letterario commestibile, e solo per questo andrebbe lodato. Ma è sbottato su Repubblica, lo stesso giorno in cui mi ero permesso di dire che il negazionista climatico è un affermazionista pandemico, perché il ghiacciaio in poltiglia o l’incendio devastatore li vede troppo, e l’innominabile virus lo vedrebbe semmai solo al microscopio, ma si presenta come...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.