Magnini

7

02/03/2020

Giovedì 27 febbraio il Tribunale internazionale dello sport di Losanna (Tas) ha assolto l’ex nuotatore Filippo Magnini dall’accusa di aver tentato di fare uso di sostante dopanti, mossagli dal Tribunale nazionale antidoping nel novembre del 2018. In quella occasione Magnini venne squalificato per quattro anni, pur essendosi già ritirato dall’attività professionistica. Adesso il tribunale nazionale è stato condannato a risarcire Magnini delle spese processuali sostenute. Un po’ di dati sulla carriera di quello che è considerato il miglior sileliberista italiano...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.