“Gli islamisti continuano a minacciarmi”. Asia Bibi a Parigi, e Macron l’accoglie

Giulio Meotti

Reporter:

Giulio Meotti

2

26/02/2020

Roma. “Mi sento libera, ma ancora minacciata. Continuo a ricevere minacce di morte dal mio paese. Dai Talebani, tutto è possibile”. E’ la confessione che Asia Bibi, la donna cristiana chiusa per dieci anni nel braccio della morte pakistano con la falsa accusa di “blasfemia” prima di riparare in Canada nel maggio 2019, affida alle pagine di La Croix. Questa settimana Asia Bibi è a Parigi per presentare il suo libro “Enfin libre!”, dedicato “a tutti coloro che sono accusati...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.