C’è un virus agli Uffizi

1

26/02/2020

C’ è un virus anche più grave del simpatico corona, se non altro perché circola tra le opere d’arte e resiste da decenni, non c’è zona rossa che tenga: è il virus della tigna denominata “giù le mani dai miei quadri o mi dimetto”. Inattaccabile da ogni evidenza scientifica e da ogni buon senso culturale. Gli Uffizi hanno concesso in prestito il Leone X di Raffaello alle Scuderie del Quirinale per la grande mostra che aprirà in marzo per il...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.