La Cina sempre più aggressiva con la stampa

Espellere tre giornalisti del Wall Street Journal non è un buon segnale

3

20/02/2020

Il portavoce del ministero degli Esteri cinese, Geng Shuang, ha detto ieri che il suo governo ha deciso di revocare il visto giornalistico a tre giornalisti del Wall Street Journal di base a Pechino. Il vicecapo dell’ufficio di corrispondenza, Josh Chin, la giornalista economica Chao Deng (cittadini americani) e il reporter Philip Wen (cittadino australiano) dovranno lasciare la Cina entro cinque giorni. Da settimane Chao Deng è a Wuhan a raccontare l’epidemia di Covid-19. Secondo il ministero cinese, l’espulsione dei...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.